Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

S'infligge coltellate a gambe e petto: salvata 23enne

Tentato suicidio di una giovane studentessa in Porta Venezia: si era accoltellata da sola. Il suo ragazzo, preoccupato da un sms, l'ha soccorsa e chiamato il 118

Via Rosolino Pilo

Tragedia sfiorata, venerdì 25 novembre, in via Rosolino Pilo, in zona Porta Venezia. Una studentessa di 23 anni avrebbe tentato di uccidersi infliggendosi diverse coltellate alle gambe e al petto. La ragazza da tempo aveva manifestato un malessere verso la propria esistenza. In questa settimana, però, le cose erano "peggiorate"; e venerdì avrebbe mandato al fidanzato un sms con scritto chiaramente l'intenzione di farla finita. Il ragazzo, coetaneo, giunto nella sua abitazione, l'avrebbe trovata in un lago di sangue con le ferite appena autoinferte. 

Chiamato il 118, la 23enne è stata portata al Policlinico dove è stata operata d'urgenza per ridurre le lacerazioni. Non è in pericolo di vita. Gli agenti di polizia, dopo aver sentito famigliari e fidanzato, hanno confermato che è stato un tentato suicidio e non c'è nessun altro coinvolto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

S'infligge coltellate a gambe e petto: salvata 23enne

MilanoToday è in caricamento