rotate-mobile
Cronaca Via Rubicone

Perde tutto al videopoker, tenta d'ammazzarsi dal cavalcavia

E' successo in viale Rubicone. Un uomo, 53enne, aveva dato fuoco a tutti i risparmi con le macchinette del videopoker: ha desistito dall'estremo gesto dopo aver parlato con la polizia

Un'altra storia "dannata" per le macchinette da videopoker. Un 53enne milanese, infatti, ha tentato il suicidio volendosi gettare dal cavalcavia di viale Rubicone (all'inizio della Milano-Meda). Il fatto è accaduto nella serata di mercoledì 11 gennaio. L'uomo avrebbe perso tutti i risparmi per il vizio del gioco.

Non era la prima volta. Aveva già provato a farla finita, ma stavolta aveva avvisato la moglie delle sue intenzioni. Sul posto vigili del fuoco - che l'hanno raggiunto con una scala -, e la polizia. Gli agenti, con tatto, hanno iniziato a parlare con l'uomo, convincendolo della follia che si apprestava a compiere. 

Dopo estenuanti botta e risposta, il 53enne è stato fermato dai pompieri e salvato, e accompagnato in ospedale al Niguarda, dove sarà aiutato da psicologi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perde tutto al videopoker, tenta d'ammazzarsi dal cavalcavia

MilanoToday è in caricamento