Malore dopo la rapina: muore donna di 58 anni

Non ce l'ha fatta la 58enne vittima di uno scippo l'altro giorno a Rescaldina: dopo essersi sentita male, non si è più ripresa

Sul posto il 118

Non ce l'ha fatta Teresa B., la donna scippata a Rescaldina l'altra mattina e vittima, pochi istanti dopo, di un grave malore.

La donna, 58 anni, non ha mai ripreso conoscenza, ed e' rimasta ricoverata nel reparto di rianimazione dell'ospedale di Gallarate (Varese) fino a quando i medici hanno accertato la morte cerebrale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E' quanto si apprende da fonti sanitarie. I familiari della donna hanno preferito non dare l'autorizzazione per la donazione degli organi. Il corpo e' stato messo a disposizione dell'Autorita' giudiziaria, che dovrebbe disporre l'autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Offerte di lavoro, Esselunga cerca dipendenti e assume: ecco come candidarsi

  • Lotto, doppia vincita record a Cassano Magnago: due quaterne da oltre 400mila euro

  • Coronavirus, la Lombardia cambia le regole: nuove norme per obbligo mascherine e mezzi pubblici

  • Meteo, temporali forti a Milano: allerta arancione della protezione civile

  • Hostess con febbre sul Ryanair Milano-Catania: paura per il covid

  • Bollettino coronavirus Milano: trovate altre 16 persone infette, risalgono i ricoveri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento