rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Forte scossa a Torino avvertita anche nel Milanese

Avvertita anche in periferia di Milano la scossa che ha colpito il Torinese. Per ora si segnalano solo lievi danni ad abitazioni e nessun ferito. Sono possibili scosse d'assestamento

E' stata avvertita con lievissima intensità, nella periferia Sud-Ovest di Milano (soprattuto nella parte di provincia confinante con Novarese), la forte scossa di terremoto che intorno alle 14.30 ha colpito Torino.

Secondo le prime informazioni raccolte la scossa sarebbe durata almeno 10 secondi. L'INGV segnala che è stata avvertita in tutta la Regione. Epicentro del sisma tra Cumiana e Cantalupa, nel Pinerolese, a una profondità di 25 chilometri. Per ora non ci sono segnalazioni di danni o feriti. La scossa, definita di "notevole intensità", è stata avvertita anche in Liguria e in Valle d'Aosta.

Danni lievissimi si segnalano a Torino in un'abitazione di corso Vercelli. Secondo le informazioni riferite ai carabinieri, nelle pareti dell'abitazione, al numero 79 di corso Vercelli, si è aperta una crepa. Al momento alla stessa Centrale non sono stati segnalati altri danni, né feriti. Il centralino del 118 conferma che non ha ricevuto nessuna segnalzione di persone ferite. Centinaia invece le telefonate con richieste di informazioni sulla scossa. Il preisdente della Regione all'Ansa: "Al momento non si segnalano danni importanti. Il nostro servizio di Protezione civile - ha aggiunto Cota - è al lavoro e sono tenuto costantemente informato sull'evoluzione dell'evento". 

E' la seconda scossa di terremoto che colpisce il Nord Italia in pochi giorni. La prima, lo scorso 17 luglio, aveva avuto come epicentro un punto tra Mantova e Rovigo, ma era stata avvertita con netta intensità anche a Milano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forte scossa a Torino avvertita anche nel Milanese

MilanoToday è in caricamento