Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Terrorismo, siriani con passaporti falsi e foto Isis arrestati a Orio

I due parlavano arabo ma avevano passaporti intestati a europei: questo ha insospettito gli agenti

Passaporti falsi, ma soprattutto foto di guerra riconducibili all'Isis nei loro telefoni cellulari: due cittadini siriani, sorpresi all'aeroporto di Orio al Serio, sono stati arrestati nella giornata del 18 novembre.

I due parlavano arabo tra di loro, ma uno, di 30 anni, aveva un passaporto norvegese e un'altro, di 19 anni, un passaporto austriaco: questo particolare ha insospettito gli agenti, che hanno perquisito i loro effetti personali e, nelle memorie dei telefonini, hanno trovato fotografie di guerra.

In una fotografia il 30enne era ritratto con un mitragliatore in mano: si è giustificato asserendo che si tratta del cucino. Il 19enne invece aveva anche foto riconducibili all'Isis e si è giustificato affermando che quelle immagini gli ricordavano il fratello morto.

Entrambi gli arresti sono stati convalidati nella mattinata del 19 novembre. Indaga la Digos.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terrorismo, siriani con passaporti falsi e foto Isis arrestati a Orio

MilanoToday è in caricamento