Cronaca

Blitz antiterrorismo a Milano, arrestato lupo solitario dell'Isis: "Pronto a fare la guerra"

In manette è finito un egiziano di 22anni bloccato in piena notte dagli uomini del Nocs

Repertorio

Maxi blitz antiterrorismo a Milano. Arrestato un lupo solitario organico dell'Isis. A finire in manette è un egiziano di 22anni bloccato durante la notte tra martedì e mercoledì dagli uomini del Nocs.

"Sono pronto a combattere e a fare la guerra". E' quanto hanno sentito dire al 22enne egiziano gli investigatori della Polizia che da tempo lo tenevano sotto intercettazione.

Il provvedimento di custodia cautelare è stato emesso dal Gip de L'Aquila, da dove è partita l'indagine. L'accusa ipotizzata nei confronti dell'egiziano è associazione con finalità di terrorismo internazionale e istigazione e apologia del terrorismo.

Le indagini hanno permesso di accertare la sua pericolosità: era lui stesso a definirsi con gli altri indagati un "lupo solitario" e si vantava di aver ricevuto un addestramento militare. E' stato accertato come il giovane avrebbe avuto un ruolo di primo piano nella macchina della propaganda dell'Isis.

Approfondimento: la storia completa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz antiterrorismo a Milano, arrestato lupo solitario dell'Isis: "Pronto a fare la guerra"

MilanoToday è in caricamento