menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Testamento biologico: 220 iscrizioni in una settimana. E a Milano apre la "Casa dei diritti"

Un successo per l'assessore ai servizi sociali Pierfrancesco Majorino. E nella casa dei diritti si potranno denunciare le discriminazioni

Sono 220 le iscrizioni al registro dei testamenti biologici dopo una settimana dall'aperture, e più di 400 le richieste di informazioni. La giunta lo definisce un successo: "I dati confermano che questo registro è stato fortemente voluto dai milanesi", afferma Pierfrancesco Majorino, assessore alle politiche sociali del comune di Milano.

E il 13 dicembre verrà aperta la "Casa dei diritti" in via De Amicis 10: un luogo di difesa, affermazioni e condivisione dei diritti e delle libertà di ciascuno, dove i milanesi potranno denunciare discriminazioni e disparità. Intanto sono 772 le coppie che, dal 18 settembre 2012, si sono iscritte al registro delle unioni civili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona rossa: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento