Cronaca

L'ex arcivescovo Tettamanzi in gravissime condizioni di salute

L'annuncio di Scola e del nuovo arcivescovo Delpini: "Pregate per lui"

Tettamanzi

Tettamanzi gravissimo, è in fin di vita. Le condizioni di salute del cardinale Dionigi Tettamanzi, 83 anni, arcivescovo di Milano dal 2002 al 2011, si sono "particolarmente aggravate". A darne notizia sono stati il cardinale Angelo Scola e monsignor Mario Delpini, nuovo arcivescovo di Milano, invitando la comunità diocesana a pregare per il cardinale Tettamanzi.

Tettamanzi è assistito presso Villa Sacro Cuore di Triuggio, in Brianza, la "Casa di spiritualità della Diocesi" dove si è ritirato dopo la fine del mandato di arcivescovo di Milano. "Invitiamo tutta la comunità diocesana e coloro che lo stimano - hanno scritto Scola e Delpini - a pregare per lui in quest'ora di prova".

L'ex arcivescovo di Milano Dionigi Tettamanzi: chi è e biografia

Il cardinale Dionigi Tettamanzi nasce a Renate, in provincia di Milano, il 14 marzo 1934. Entrato all'età di undici anni nel seminario diocesano San Pietro di Seveso, inizia gli studi, completati poi nel seminario di Venegono Inferiore. Lì frequenta anche i corsi istituzionali di Teologia, fino alla Licenza ottenuta nel 1957.Il 28 giugno del 1957 viene ordinato sacerdote dall'allora Arcivescovo di Milano, Mons. Giovanni Battista Montini, e pochi mesi dopo viene inviato al Pontificio Seminario Lombardo di Roma, dove rimane per due anni, frequentando la Pontificia Università Gregoriana. Nel 1959 consegue il dottorato in Sacra Teologia con una tesi su: «Il dovere dell'apostolato dei laici», fa poi rientro in diocesi di Milano come professore di discipline teologiche ai chierici prefetti nei seminari di Masnago e di Seveso, dove risiede fino all'autunno 1966.

Trasferitosi presso il seminario maggiore di Venegono Inferiore, per oltre vent'anni insegna Morale fondamentale e svolge i trattati del matrimonio e della penitenza sotto il profilo dogmatico-morale. Nello stesso periodo, insegna Teologia pastorale a Milano presso l'Istituto Sacerdotale Maria Immacolata e presso l'Istituto Regionale Lombardo di Pastorale. Inoltre tiene corsi di morale presso il seminario teologico dei Comboniani a Venegono Superiore, l'Istituto Teologico Fiorentino e il PIME di Milano. L'11 settembre 1987, la Sacra Congregazione per l'Educazione Cattolica, su designazione dell'episcopato lombardo, chiama Monsignor Dionigi Tettamanzi - diventato Prelato d'Onore di Sua Santità nel 1985 - a reggere il Pontificio Seminario Lombardo, dove rimane per un paio d'anni, durante i quali, oltre a continuare a offrire la sua competente collaborazione a servizio della CEI, della Santa Sede e di diverse istituzioni teologiche, ha l'opportunità di tenere un corso di morale presso la Pontificia Università Gregoriana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex arcivescovo Tettamanzi in gravissime condizioni di salute

MilanoToday è in caricamento