rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Tifoso juventino preso a cinghiate davanti al figlioletto di 10 anni

L'uomo, a Bergamo, stava festeggiando lo scudetto, quando è stato accerchiato da alcuni ultrà atalantini che gli hanno chiesto la sciarpa: colpito con una cintura e pestato

Un tifoso juventino, mentre stava festeggiando lo scudetto con il figlioletto di 10 anni, sarebbe stato preso a cinghiate da alcuni tifosi atalantini a Bergamo, in piazza Vittorio Veneto, nella notte tra domenica e lunedì. 

All'uomo - residente nel Bergamasco - sarebbe stato intimato di consegnare la sciarpa bianconera, mentre stava andando a ritirare la macchina parcheggiata. Al suo rifiuto, gli ultrà avrebbero iniziato a spintonarlo e picchiarlo, colpendolo anche con una cintura; l'uomo, sotto gli occhi del figlio piccolo, è stato ferito a occhi e volto. 

Per lui, nonostante lo spavento, nulla di grave. E' stato medicato subito dopo. Ora si cerca di capire, dalle telecamere di sorveglianza della zona, chi possano essere stati gli aggressori. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tifoso juventino preso a cinghiate davanti al figlioletto di 10 anni

MilanoToday è in caricamento