Cronaca

70 km/h, fine del limite "fantasma": rispettato da (quasi) nessuno

La Provincia ha deciso di non prorogare il limite di 70 km/h sulle tangenziali e le strade a scorrimento veloce. Sono oltre 500 le multe elevate dalla Stradale

Stop al limite "fantasma". Il divieto di velocità oltre i 70 km/h voluto dalla Provincia sulle strade a scorrimento veloce e le tangenziali milanesi - istituito con un'ordinanza a partire dallo scorso 21 febbraio - non verrà prorogato. Domani l'altro, quindi, mercoledì 16 marzo, si tornerà ai "tradizionali" 90 km/h.

Non si può dire che il provvedimento voluto da Palazzo Isimbardi sia stato un "successo". Le multe elevate dalla Stradale per superamento dei limiti, misurate con il telelaser in tre settimane sui tratti di tangenziale gestiti da Serravalle, sono state circa 500. Nessuna sanzione, poi, è stata elevata sulle provinciali. Ma, tralasciando le ore di punta con il traffico "bloccato", era facile osservare come in pochissimi rispettassero il limite.

Nel complesso, erano stati circa 350 i cartelle messi sulle strade.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

70 km/h, fine del limite "fantasma": rispettato da (quasi) nessuno

MilanoToday è in caricamento