Frodi da milioni di dollari in Brasile: arrestato a Milano il 'truffatore-broker'

L'uomo, 35 anni, è finito in manette dopo l'intervento della polizia di Stato, che è riuscita a rintracciarlo dal tassista, conosciuto in carcere, da cui era ospite clandestinamente

Arresto

Grazie alle sue competenze in materia finanziaria, in Brasile era riuscito a frodare ignari e ricchi investitori per  diversi milioni di dollari. Ma ora la polizia l'ha arrestato mettendo fine alla sua carriera di 'broker-truffatore'. A finire in manette un 35enne brasiliano.

Come agiva il 'broker-truffatore'

Il brasiliano riusciva a coinvincere abbienti correntisti ad affidargli ingenti somme di denaro che fingeva di investire nelle borse mondiali. Creando falsi documenti, poi, faceva credere ai truffati che il loro capitale fosse incrementato. Quando però le vittime hanno voluto verificare gli effettivi guadagni, hanno scoperto che i loro soldi erano spariti. II provento dei delitti, da quanto stimato dalle autorità brasiliane, è di svariati milioni di dollari.

L'uomo era destinatario di un decreto di estradizione verso il Brasile per un mandato d'arresto emesso dal Tribunale di Vitoria/Espirito Santo. Gli agenti del Commissariato Lambrate l'hanno arrestato per i reati di cui è accusato in Sud America: frode, truffa, appropriazione indebita, associazione per delinquere e falsificazione di documenti.

Il 35enne, inoltre, è ritenuto responsabile della creazione di un'associazione a delinquere che avrebbe raccolto fondi in modo fraudolendo avvalendosi anche della complicità di direttori di banche corrotti, i quali segnalavano i correntisti più abbienti a cui rivolgersi per proporre investimenti redditizi che poi si rivelavano nient'altro che truffe.

Le indagini dei poliziotti di Milano per rintracciare il truffatore sono state complesse. L'uomo infatti si era fatto ospitare clandestinamente da un tassista che aveva conosciuto precedentemente in carcere in Italia. Un grosso contributo agli investigatori è stato fornito da fonti fiduciarie e da un'attenta analisi e sviluppo dei pochi dati acquisiti, che hanno permesso di trarre il 35enne in arresto.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento