menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Traffico di cocaina

Traffico di cocaina

Traffico di cocaina: arrestato a Milano, aveva 40 chili in casa

Il valore della coca (purissima) è di oltre tre milioni di euro. Intercettato fuori dalla stazione MM Brenta

Era incaricato di trasportare droga. Quando i carabinieri di Pavia l'hanno bloccato, aveva con sé più di tre chili di cocaina. Si tratta di un 40enne algerino, M.B., ufficialmente senza fissa dimora. E' stato notato per caso dai carabinieri alla stazione ferroviaria pavese. Ha destato sospetti, così è stato seguito da uomini in borghese sul treno per Milano.

L'uomo è arrivato fino a Rogoredo e ha preso la metropolitana, poi è sceso a Brenta, dove i militari l'hanno fermato. Nel suo zainetto i tre chili di cocaina. Nell'appartamento di Monza dove abita, altri 40 chili in un trolley. La stima del valore è di più di tre milioni di euro. E si tratta di cocaina purissima, pronta per essere "tagliata". Sul mercato dello spaccio, quindi, il valore è molto superiore.

M.B. è stato arrestato e portato a San Vittore. Ha dichiarato di avere fatto un favore a un suo conoscente e che non gli era noto il contenuto dello zaino che aveva con sé e del trolley che conservava in casa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento