Cronaca Via dei Fontanili

Trafficavano illegalmente cuccioli di cani e gatti, fermati dalla polizia

Nel furgone avevano dieci cagnolini e dieci gattini provenienti dalla Moldavia, in condizioni igieniche pessime e in gabbie chiuse. Sono stati indagati

Due cuccioli di cane in braccio a Carmine Gallo, commissario di Rho-Pero

Sventato un traffico clandestino di animali. La polizia ha recuperato dieci cuccioli di cani e altrettanti di gatti e ha indagato due persone, al termine di una operazione compiuta nel pomeriggio di venerdì 22 gennaio. L'obiettivo dei due era quello di importare i cuccioli in Italia per poi rivenderli in nero. 

Le forze dell'ordine erano da tempo impegnate in una indagine sul fenomeno nel territorio del Nord Milano e hanno deciso di passare all'azione soprattutto per mettere al sicuro gli animali. I due malviventi sono stati individuati a Rho, in via dei Fontanili, a bordo di un furgone con targa bulgara. Gli agenti di polizia li hanno bloccati mentre si trovavano presso un distributore di benzina. Identificati, si tratta di due pregiudicati: il 31enne T.P., moldavo appena arrivato in Italia, e il 29enne M.R., romeno.

Dentro il furgone, i venti cuccioli: dieci cani di razzza Shiba Inu e dieci gatti di razza Scottish Fold. Erano in condizioni davvero pietose, stipati in due gabbie chiuse. Dopo rapide verifiche, si è scoperto che - oltre a non avere il microchip - i cuccioli non erano dotati neanche della documentazione sanitaria prevista dalla legge, e i loro passaporti nominativi erano stati falsificati.

Cani e gatti provenivano dalla Moldavia. I due fermati non hanno saputo dare giustificazione del possesso dei cuccioli e sono stati indagati con l'accusa di introduzione illegale di animali, traffico illecito di animali da compagnia e maltrattamento di animali.

I cuccioli sono stati curati dai veterinari e sfamati dai poliziotti del commissariato di Rho-Pero, poi affidati in custodia giudiziale ai medici e infine consegnati ad una associazione di volontariato. Il furgone è stato sequestrato, insieme ad una somma di denaro che, di sicuro, è il frutto del traffico illecito. Continuano le indagini per individuare gli altri componenti di una organizzazione ramificata e strutturata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trafficavano illegalmente cuccioli di cani e gatti, fermati dalla polizia

MilanoToday è in caricamento