Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Incendio doloso agli impianti Rfi: caos treni alta velocità, 42 cancellati e ritardi di 4 ore

Mattinata da inferno sull'alta velocità in tutta Italia a causa di un rogo a Firenze

Un rogo doloso. E la circolazione completamente paralizzata. Mattinata da inferno quella di lunedì per i treni dell'Alta velocità di Ferrovie dello Stato e Italo, che hanno subito cancellazioni e ritardi mostruosi, fino a 240 minuti. 

Il caos è scattato alle 5.10, quando si è verificato un incendio agli impianti che gestiscono il passaggio dei treni nei pressi della ferrovia di Firenze, che ha causato "ripercussioni per i convogli sulle linee AV sia da nord, Milano e Bologna, che da sud, Napoli". 

A darne notizia è la stessa Rfi, rete ferroviaria italiana, che spiega come il rogo sia "stato causato da un atto doloso ad opera di ignoti". La circolazione è stata completamente sospesa per quasi tre ore, mentre alle 7.50 è ripresa con rallentamenti. Le squadre tecniche di Rete Ferroviaria Italiana sono al lavoro per ripristinare i cavi danneggiati e quindi la piena funzionalità dell’infrastruttura.

"A causa del danno, si registra una forte riduzione di capacità dell’infrastruttura ferroviaria - si legge in una nota diffusa da Rfi alle 12.30 -. Al momento i ritardi medi sono di 180 minuti, con punte di 240. Sono stati inoltre cancellati 42 treni AV, sia di Trenitalia sia di Italo. Si prevedono ripercussioni anche nel pomeriggio".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio doloso agli impianti Rfi: caos treni alta velocità, 42 cancellati e ritardi di 4 ore

MilanoToday è in caricamento