rotate-mobile
Ferrovie

Lanciano sassi ai treni: convogli cancellati e ritardi di quasi 2 ore sulla linea Milano-Lecco

Interviene la polizia. Avrebbero lanciato dei sassi

Dalle ore 5.50 di lunedì 20 maggio, sulla linea Milano-Lecco la circolazione ferroviaria è sospesa tra Arcore e Carnate (Brianza) per la presenza di persone non autorizzate in prossimità dei binari. Questo "comporta l'obbligo di arresto dei treni nel tratto interessato", si legge in una nota di Rfi (Rete ferroviaria italiana). Secondo alcune testimonianze raccolte da MilanoToday, gli sconosciuti "avrebbero lanciato delle pietre".

È dovuta intervenire la polizia. Molti treni sono stati cancellati (il 24818 Porta Garibaldi-Lecco, il 24827 Lecco-Porta Garibaldi, il 25821 Porta Garibaldi-Ponte San Pietro per esempio) mentre gli altri viaggiano con ritardi tra i 70 minuti e le due ore: in totale sono stati coinvolti 15 convogli regionali.

Dopo l'intervento della polfer, la situazione sta ora lentamente tornando alla normalità, anche se ci saranno ripercussioni per tutta la giornata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano sassi ai treni: convogli cancellati e ritardi di quasi 2 ore sulla linea Milano-Lecco

MilanoToday è in caricamento