rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
Cronaca

Milano-Pavia, la linea ferroviaria sarà quadruplicata: via libera al primo tratto

Finanziato il lotto Milano-Pieve Emanuele, fine lavori per il 2024

La tratta ferroviaria tra Milano e Pavia verrà quadruplicata: il primo lotto sarà pronto entro il mese di giugno del 2024. E' stato firmato l'accordo di programma tra Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) e il Ministero dei Trasporti. L'inizio dei lavori è previsto per il 2020, ma come accennato riguarda solo il primo lotto, tra Milano e Pieve Emanuele. "Un potenziamento prioritario per il Sud Milano", si esprime Nicola Di Marco, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle.

L'opera è già progettata e finanziata. Il quadruplicamento significherà un treno ogni quarto d'ora: ne beneficeranno sia i due capoluoghi sia i Comuni intermedi, non solo quelli con le stazioni. La tratta - ricordiamo - "tocca" Pieve Emanuele, Locate Triulzi, Lacchiarella (Villamaggiore) e Certosa di Pavia.

Paolo Festa, sindaco dem di Pieve Emanuele, evidenzia che inizialmente era stato previsto di terminare i lavori nel 2021: "Siamo in ritardo già di tre anni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milano-Pavia, la linea ferroviaria sarà quadruplicata: via libera al primo tratto

MilanoToday è in caricamento