menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'incidente

L'incidente

Treno fantasma deragliato: sospesi capotreno e macchinista, "supporto psicologico per loro"

La decisione di Trenord: i due dipendenti sono stati cautelativamente sospesi. I dettagli

Sospesi, per ora in maniera cautelativa. Non torneranno al lavoro nei prossimi giorni il capotreno e il macchinista del treno 10776, il convoglio deragliato mercoledì mattina a Carnate, in Brianza, dopo essere partito da solo, senza nessuno ai comandi, dalla stazione di Paderno Robbiate. 

Stando a quanto appreso, infatti, il treno - che doveva partire alle 12.22 dalla stazione del Lecchese - si sarebbe mosso in un punto in leggera discesa e avrebbe iniziato una folle corsa di oltre 6 chilometri finita soltanto nella stazione di Carnate, dove è stato deviato su un binario morto e fatto deragliare. Lì, dopo lo "scontro" con uno scambio, il convoglio è finito nel muro di cinta della stazione e si è fermato a due passi dalle case. A bordo c'era un solo passeggero, che è rimasto lievemente ferito, mentre capotreno e macchinista sembra fossero al bar in pausa. 

"Sembrava una bomba": parla l'unico passeggero

Aspettando di capire perché il treno si è mosso - è verosimile che i freni non abbiano fatto il loro dovere - Trenord ha deciso di prendere i primi provvedimenti. "In attesa degli esiti dell’inchiesta interna per verificare le cause dell’incidente, il macchinista e il capotreno della corsa 10776 sono stati cautelativamente sospesi. L’azienda ha offerto loro un servizio di supporto psicologico", ha annunciato in una nota la società, che ieri inizialmente era rimasta molto vaga parlando di "macchinista e capotreno feriti" senza però specificare che non fossero a bordo e che si erano feriti nel tentativo estremo di raggiungere il treno correndo.

"Fin da subito Trenord si è messa a disposizione e collabora attivamente con gli inquirenti e con la magistratura, fornendo tutte le informazioni necessarie all’indagine - ha concluso la ditta - a partire dalla scatola nera della locomotiva, attualmente sotto sequestro".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate al 20 gennaio per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento