Controllore chiede il biglietto ma viene aggredita da sei ragazze

Nel giorno dello sciopero per chiedere più sicurezza sui treni, un'altra notizia scuote il mondo dei ferrovieri. Protagoniste sei ragazze di etnia rom

Immagine di rerpetorio

Nel giorno dello sciopero per chiedere più sicurezza sui treni, un'altra notizia 'scuote' il mondo dei ferrovieri (dopo l'episodio di Villapizzone).

Lunedì, sulla tratta Gallarate-Varese, una capotreno è stata aggredita da sei nomadi, intorno alle 7.30.

La dipendente di Trenord ha chiesto il biglietto al gruppetto di ragazze rom e come risposta loro l'hanno assalita (4 di loro mentre 2 si sono astenute). Insulti, strattonamenti e spintoni contro la donna (che fortunatamente non ha riportato danni). Quando il treno ha raggiunto la stazione varesina, la polizia ha bloccato le sei ragazze rom, come racconta La provincia di Varese.

Identificate, per le quattro che hanno aggredito la donna è scattata la denuncia per aggressione e minaccia a pubblico ufficiale. Alcune di loro erano già state allontanate con un foglio di via dalla città di Varese.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Milano usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, file e corse per le scarpe della Lidl (comprate a 12.99 e già in vendita a 200 euro)

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Milano, spacca vetrata all'Esselunga e cerca di rubare i soldi dalle casse: preso

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • Coronavirus, dal 27 novembre la Lombardia vuole diventare zona arancione. Cosa cambia

Torna su
MilanoToday è in caricamento