rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Tribunale accoglie ricorso di Mohammed Decreto regio “discriminatorio”

Dopo aver respinto un primo ricorso, il Tribunale da ragione a Mohammed: il decreto regio del 1931 che probisce ad Atm di impiegare cittadini non europei “è discriminatorio”. La società di trasporto pubblico dovrà ora “rimuovere la cittadinanza dai requisiti di selezione”

Il Tribunale di Milano ha parzialmente accolto il ricorso di Mohammed, il marocchino che non aveva potuto farsi assumere a causa di un decreto regio del 1931, che impedisce al servizio pubblico di assumere personale non italiano e non europeo.

Il Tribunale aveva respinto un suo primo ricorso, ma questa volta ce l’ha fatta. Il collegio ha dichiarato che la norma ha “carattere discriminatorio” e ha ordinato ad Atm “la rimozione della richiesta della cittadinanza tra i requisiti di selezione delle offerte di lavoro e delle proposte di assunzione, in moduli cartacei o telematici”
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tribunale accoglie ricorso di Mohammed Decreto regio “discriminatorio”

MilanoToday è in caricamento