Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca Porta Vittoria / Corso di Porta Vittoria

Il Tribunale di Milano è invaso da scarafaggi e topi: il palazzo di giustizia è stato abbandonato

La situazione è difficilmente gestibile, considerato che si tratta di animali che si riproducono a ritmi vorticosi

Il tribunale

L'archivio del Tribunale di Milano è invaso da scarafaggi, topi e perfino qualche piccolo scorpione. La situazione peggiore è quella che si registra nei sotterranei: un labirinto di corridoi lunghi e bui dove, tra l'altro, accatastati l'uno sull'altro, si trovano decine di scatoloni, pieni di corpi di reato e altro materiale posto sotto sequestro negli anni scorsi (anche negli anni Novanta del secolo scorso), con tanto di sigilli.

In uno di questi cunicoli è stato perfino rintracciato una sorta giaciglio: due vecchie sedie collegate tra loro con una tavola di legno. Il sospetto è che un senzatetto lo abbia scelto per trascorrere la notte. Ma anche ai piani alti - sesto e settimo - ci sono uffici assediati dagli insetti.

La situazione è difficilmente gestibile, considerato che si tratta di animali che si riproducono a ritmi vorticosi. Tanto che, nei giorni passati, in uno dei cortili dell'edificio è spuntato un vecchio frigorifero. Si trovava, raccontano, in uno degli uffici del palazzo, gli scarafaggi lo hanno preso di mira e i normali insetticidi che si trovano in commercio si sono rivelati tutti inefficaci. Qualcuno, sicuramente esasperato, avrà pensato che la soluzione migliore fosse quella di liberarsene abbandonandolo nel cortile.

E' la conseguenza, raccontano i dipendenti, del "passaggio di mano" del contratto di manutenzione. Fino al 30 giugno scorso se ne occupava il Comune di Milano. Dopo la scadenza del contratto, la manutenzione spetterebbe al ministero della Giustizia. Ma - complice qualche intoppo burocratico - di fatto molti spazi della cittadella giudiziaria milanese (non aperti al pubblico ma soltanto al personale interno) si trovano in uno stato di completo abbandono.

Le trappole per topi che si trovano nei sotterranei sono tutte vecchie, non sono state sostituite e risultano completamente inefficaci perché nessuno si è preoccupato di piazzare nuove esche avvelenate al posto di quelle già divorate dai roditori. Ed è almeno dall'inizio dell'estate che non si fanno derattizzazioni o disinfestazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Tribunale di Milano è invaso da scarafaggi e topi: il palazzo di giustizia è stato abbandonato

MilanoToday è in caricamento