Cronaca

Traforo del Monte Bianco, fermato un furgone carico di tritolo: arrestato un uomo di 55 anni

All'interno del mezzo sono stati trovati due chili di materiale esplosivo e due detonatori

Immagine repertorio

Aveva due chili di tritolo e due detonatori nascosti dietro all'autoradio del furgone ed era appena entrato in Italia dalla Francia attraversando il traforo del Monte Bianco. E per lui, 55enne bosniaco, sono scattate le manette, arrestato dagli agenti della squadra mobile di Milano guidati da Lorenzo Bucossi.

Gli investigatori, come reso noto con un comunicato diramato da via Fatebenefratelli, hanno controllato il mezzo nell'ambito di un'indagine sul traffico di droga, l'esplosivo è stato trovato durante la perquisizione dell'abitacolo.

L'uomo è stato fermato a bordo di un furgone con targa bosniaca insieme ad altre persone, anche loro originari dell'Est europeo che da alcune ore sono sotto interrogatorio. Stando a quanto riferito dalle forze dell'ordine il 55enne non era residente in Italia e non aveva precedenti penali; al momento non sembrano esserci potenziali legami col terrorismo

Per rimuovere il materiale esplosivo sono intervenuti gli artificieri. Sul posto sono intervenuti il procuratore capo di Aosta, Paolo Fortuna e il sostituto procuratore Luca Ceccanti. L'operazione è stata svolta in collaborazione con la polizia di frontiera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traforo del Monte Bianco, fermato un furgone carico di tritolo: arrestato un uomo di 55 anni

MilanoToday è in caricamento