Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Trofeo Tartaruga di Legambiente: stravince la bicicletta

Le due ruote si confermano il mezzo più veloce, ecologico ed economico per muoversi a Milano. I ciclisti sono infatti i vincitori del Trofeo Tartaruga 2012

Le due ruote si confermano il mezzo più veloce, ecologico ed economico per muoversi a Milano. I ciclisti sono infatti i vincitori del Trofeo Tartaruga 2012 la speciale gara dedicata alla mobilità sostenibile organizzata dal Treno Verde, la celebre campagna di Legambiente e Ferrovie dello Stato Italiane, realizzata con la partecipazione del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e con il contributo di Enel Green Power.

A contendersi il podio otto concorrenti che da via Vigevano alla stazione Porta Garibaldi Milano hanno viaggiato su diversi mezzi di trasporto. A salutare i partecipanti alla partenza della gara c'era anche il Vice Sindaco del Comune, Maria Grazia Guida, all'arrivo, allocato presso il Treno Verde in sosta al binario 1 tronco della stazione Garibaldi, i partecipanti sono stati accolti dall'Assessore Pier Francesco Maran, nella veste di giudice di gara. Arriva dunque primo al traguardo un temerario volontario di Ciclobby Milano, con un timing di 11 minuti.

Al secondo posto si classifica lo scooter, guidato da Laura Brambilla, che conclude il tragitto in 19 minuti. Si aggiudicano il terzo posto, gli alunni della Scuola Popolare ICARE, che a bordo della metropolitana della linea verde, raggiungono il podio di arrivo in 21 minuti, seguiti, a solo un minuto di distanza, dalla mamma con passeggino al seguito, Silvia Milazzo, volontaria di Legambiente, che pur a bordo dello stesso mezzo pubblico, ha pagato lo scotto delle infrastrutture non proprio a misura «di passeggino».

I mezzi di trasporto su gomma occupano invece gli ultimi posti del Trofeo Tartaruga. Quarto, in ordine di arrivo il taxi, a bordo del quale ha viaggiato Barbara Meggetto, direttrice di Legambiente Lombardia. La performance peggiore è stata quella dell'autovettura privata, guidata da Lorenzo Baio, di Legambiente Lombardia che ha impiegato 30 minuti per raggiungere la stazione Garibaldi.

«La bicicletta si conferma il mezzo più performante in città - dichiara Damiano Di Simine, presidente Legambiente Lombardia -, gli spostamenti sono gratis, la velocità commerciale è la migliore sulle brevi distanze, è versatile, non ha problemi di parcheggio, fa bene alla salute. Una città ciclabile conviene a tutti, ma in primo luogo a chi pedala. Inoltre, rispetto all'edizione precedente del Trofeo Tartaruga tutti i mezzi di trasporto hanno ridotto i tempi di percorrenza, grazie a strade più sgombre e decongestionate. Grazie ad Area C Milano è più veloce».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trofeo Tartaruga di Legambiente: stravince la bicicletta

MilanoToday è in caricamento