rotate-mobile
Cronaca

Trova serpente nel balcone di casa, paura per una donna a Soresina

Succede a Soresina (Cremona), dove una donna lunedì ha trovato sul balcone di casa un serpente falso corallo, rettile originario del Sud America

Solo il comportamento strano del gatto ha permesso a una donna di salvarsi da un incontro ravvicinato con un serpente in grado di uccidere le sue vittime stritolandole tra le spire.

Succede a Soresina (Cremona), dove una donna lunedì ha trovato sul balcone di casa un serpente falso corallo, rettile originario del Sud America, non velenoso ma in grado di uccidere. A mettere sull'avviso la donna del pericolo, il suo gatto che si era rifiutato di uscire sul terrazzo e si era rintanato in casa visibilmente spaventato.

Il rettile è stato preso in consegna dalla polizia provinciale. E' successo all'inquilina di un appartamento al primo piano di una casa in via Trento Trieste. Il rettile, probabilmente fuggito da una casa vicina (il boa fuggito dal water), è stato portato dalla polizia provinciale a Calvatone (Cremona), nell'apposito centro dove vengono ricoverati gli animali esotici.

Il serpente falso corallo è molto diffuso tra il Brasile e il Venezuela. Gli esemplari maschi sono lunghi tra i 70 e 80 centimetri, mentre le femmine tra i 50 e i 60. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trova serpente nel balcone di casa, paura per una donna a Soresina

MilanoToday è in caricamento