Cronaca Via Fratelli Kennedy

Trovato morto in piazzale Kennedy: clochard assiderato

Il grande freddo di questi giorni fa la prima vittima: è un senzatetto straniero. Era rannicchiato in una coperta dietro a un cespuglio

Un uomo dall'apparente età di 50 anni, probabilmente straniero ma senza documenti di riconoscimento, è stato trovato morto in piazzale Kennedy.

Era vicino a un cespuglio, rannicchiato in una coperta. Non era conosciuto dai Servizi sociali, nè aveva mai chiesto aiuto alle associazioni di volontariato che operano a Milano. 

L'assessore comunale alle Politiche sociali Pierfrancesco Majorino sottolinea il numero di Protezione Civile (02/88465000) al quale possono rivolgersi cittadini che vedono persone in difficoltà, che dormono all'adiaccio.

Nel mezzanino della Stazione Centrale hanno trovato accoglienza 50 persone nella notte tra martedì e mercoledì e 80 persone nella notte tra mercoledì e giovedì, con assistenza continua da parte di Polizia locale, Protezione civile e associazioni di volontariato. "Il Piano Antifreddo attuato da questa Amministrazione - rende noto il Comune - ha messo a disposizione 1.550 posti letto: 258 in più rispetto allo scorso anno (erano 1.252). Oltre 130 segnalazioni di persone che dormivano per strada sono arrivate in due giorni al numero di emergenza notturno della Protezione civile 02/88465000, attivo dalle 20 di sera alle 8 del mattino. Per segnalazioni durante il giorno è attivo il numero di telefono del Centro Aiuto Stazione Centrale: 02/88445239".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato morto in piazzale Kennedy: clochard assiderato

MilanoToday è in caricamento