menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I "furbetti dell'Area C" e i controlli del comune

I "furbetti dell'Area C" e i controlli del comune

Trucco del cambio di residenza per Area C: dopo Striscia il comune corre ai ripari

Annullate alcune richieste di cambio di residenza palesemente mendaci. Il comune: "Sui cambi di residenza da Milano a Milano le verifiche sono a campione"

Sembra che i "furbetti" dell'Area C ci siano davvero: dopo due servizi di Striscia la Notizia in cui è stato descritto il trucco di spostare la residenza all'interno di Area C per avere agevolazioni sul ticket (40 ingressi gratuiti all'area della congestion charge e poi 2 euro al giorno anziché 5 euro) e il parcheggio gratis sulle striscie gialle, il comune di Milano ha fatto sapere di avere già annullato alcune autodichiarazioni palesemente mendaci.

Valerio Staffelli aveva dimostrato quanto fosse semplice chiedere un cambio di residenza indicando una via all'interno del centro: è sufficiente un'autodichiarazione e il cambio è immediato. Alla domanda se il messo comunale esce per il controllo, la risposta è stata sempre la stessa: "Non esce".

"Gli uffici dell'anagrafe comunale - scrive il comune in una nota - hanno riscontrato in questi giorni una serie di autodichiarazioni di cambio di residenza fittizie, finalizzate con ogni probabilita' ad ottenere i benefici previsti per la sosta dei residenti e la circolazione in Area C". Il trucco può costare caro, perché si tratta di dichiarazione falsa a pubblico ufficiale e truffa alla pubblica amministrazione.

Le richieste di cambio di residenza a Milano sono circa 80 mila all'anno. E i controlli dopo l'autodichiarazione? Il comune fa sapere di effettuare le verifiche su tutti i trasferimenti da altri comuni e dall'estero, nonché tutte le pratiche di scissione e aggregazione di nuclei con minori. Per quanto riguarda il caso denunciato da Striscia (cambio di residenza da Milano a Milano senza controlli), il comune aggiunge che vengono effettuate "verifiche a campione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento