Cronaca

Ancora la truffa degli abbonamenti alle riviste delle forze dell'ordine: 18 persone arrestate

Le indagini delle fiamme gialle hanno accertato l'esistenza di un'organizzazione criminale

Repertorio

Una maxi inchiesta e diciotto arresti per associazione a delinquere finalizzata alla truffa, riciclaggio, autoriciclaggio e trasferimento fraudolento di valori. E' il risultato di un'operazione contro la famosa truffa degli abbonamenti alle riviste di polizia, carabinieri e altre forze dell'ordine.

La guardia di finanza ha dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere e ai domiciliari emessa dal giudice per le indagini preliminari di Monza nei confronti di 18 persone, residenti nelle province di Milano e di Monza e Brianza.

Le indagini, condotte dalle fiamme gialle e coordinate dalla Procura della Repubblica, hanno accertato l’esistenza di una collaudata organizzazione criminale dedita alla commissione sistematica di truffe in danno di abbonati a riviste solo apparentemente riconducibili alle forze dell’ordine, indotti dai truffatori, attraverso pressanti telefonate, a pagare migliaia di euro per saldare presunti debiti, del tutto inesistenti, relativi agli abbonamenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora la truffa degli abbonamenti alle riviste delle forze dell'ordine: 18 persone arrestate

MilanoToday è in caricamento