menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Finto carabiniere e 'investimento sbagliato', anziani truffati a Milano: bottino da 9mila euro

Negli ultimi giorni, nonostante alcuni arresti recenti, sono state almeno due le vittime

Anziani truffati, un titolo che purtroppo abbiamo visto troppe volte comparire sulle pagine dei giornali. E negli ultimi due giorni, nonostante alcuni arresti recenti, sono state almeno due le vittime di raggiri a Milano.

Anziano 96enne truffato dall'emissario del notaio

L'ultimo, in ordine di tempo, è stato un anziano di 96 anni che lunedì mattina, intorno alle 11, è stato contattato telefonicamente da un malvivente che lo ha informato che un suo familiare aveva accumulato un grosso debito a causa di alcuni investimenti sbagliati.

Dopo aver lanciato l'amo, si sono presentati sotto casa sua in via Antonio Oroboni per 'raccogliere 6 mila euro. Quando il bottino, in contanti e gioielli,  è scomparso, l'anziano ha capito di essere stato vittima di una truffa. L'uomo ha raccontato agli agenti della polizia di Stato di aver incontrato in strada una donna che si è qualificata come "persona accreditata dal notaio competente".

Finto carabiniere truffa 90enne

Il giorno prima era toccato ad un anziano in via Console Marcello. Un finto carabiniere, con tanto di divisa, si era presentato in casa sua con la scusa di dover effettuare una verifica su possibili banconote false. L'uomo, un 90enne, si è fidato e si è fatto rubare 3 mila euro in contanti.

 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento