Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca

"Suo nipote ha il covid, sono l'assistente del medico": l'ultima trovata dei truffatori a Milano

Anziana raggirata a Milano: le hanno fatto credere che il nipote fosse in ospedale

Hanno colpito sul suo punto debole. Hanno agito in pochi minuti, sfruttando la paura e la preoccupazione. E quando lei ha capito, ha realizzato, ormai era troppo tardi. Truffatori senza cuore in azione lunedì pomeriggio a Milano, dove una donna di 80 anni è stata raggirata e derubata di tutti i soldi e l'oro che aveva in casa. 

Con ogni probabilità a entrare in azione, come sempre avviene in questi casi, sono stati due uomini: il "telefonista" - quello che si occupa di agganciare le vittime al telefono - e un "operativo", che scende in strada a raccogliere i frutti del "lavoro". 

Il raggiro è iniziato verso le 16, quando l'80enne - che vive in un appartamento in zona Niguarda - ha ricevuto una chiamata sul telefono di casa. L'uomo all'altro lato della cornetta le ha fatto credere di essere suo nipote e le ha detto di essere in ospedale perché risultato positivo al coronavirus. Così, avendone bisogno, le ha chiesto di raccogliere tutti i contanti e gli oggetti di valore e di consegnarli a un secondo uomo che l'avrebbe raggiunta da lì a poco. E in effetti, come da copione, è proprio quello che è accaduto. Poco dopo, infatti, a casa della donna si è presentato un giovane che ha detto di essere l'assistente del medico che aveva in cura suo nipote, ha raccolto il bottino ed è sparito. 

È stata la stessa anziana, più o meno un'ora dopo, a dare l'allarme alla polizia, quando ha capito di essere stata truffata. Gli agenti hanno raccolto tutti gli elementi utili per risalire all'identità dei malviventi e sono ora sulle loro tracce. La vittima, dispiaciuta e provata, non ha saputo neanche quantificare il bottino che le hanno portato via i truffatori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Suo nipote ha il covid, sono l'assistente del medico": l'ultima trovata dei truffatori a Milano

MilanoToday è in caricamento