rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Truffa "Usato sicuro", vendevano auto usate spacciandole per nuove

I carabinieri di Milano hanno scoperto una banda che truffava ignari acquirenti. Prima compravano auto usate con assegni falsi e poi le vendevano per nuove

Nelle prime ore del mattino di venerdì a Milano, Como, Varese, Bologna e Treviso i carabinieri di Milano hanno eseguito 16 ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip di Milano nei confronti di una banda di truffatori.

I destinatari dei provvedimenti, italiani e dell'Est Europa, sono infatti ritenuti responsabili di aver costituito un'associazione per delinquere finalizzata alla commissione di truffe e falsi, con decine di casi accertati, soprattutto via web e concernenti compravendite di automobili con assegni falsi, che poi venivano rivendute, a seconda dello stato, come usate o addirittura nuove in Europa.
L'indagine, avviata nel marzo 2010, ha analizzato decine di truffe verificatesi a Milano a discapito di numerosi cittadini in buona fede a cui veniva acquistata l'auto, dopo che loro stessi, per evitare intermediazioni, avevano preso contatto con siti di compravendita diretta via internet. Gli incontri per la cessione avvenivano regolarmente in pratiche di agenzie auto, che registravano e volturavano le proprietà, quasi sempre nel fine settimana. Poi, il lunedì, le banche accertavano che gli assegni circolari erano fraudolenti, e lo comunicavano ai venditori. Le vetture venivano immediatamente portate dall'organizzazione all'estero e rimesse sul mercato, e spesso anche vendute a prezzo pieno.
L'indagine ha analizzato decine di truffe verificatesi a Milano e ha consentito di portare alla luce un sodalizio criminale diretto da tre commercianti di nazionalità libanese operanti a Monza e a Berlino, a cui facevano capo due distinti gruppi rispettivamente incaricati dello smistamento delle auto in Europa e della falsificazione dei documenti d'immatricolazione. La banda, infatti, si avvaleva di 'corrieri' estemporanei chiamati di volta in volta per condurre rapidamente le vetture all'estero.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa "Usato sicuro", vendevano auto usate spacciandole per nuove

MilanoToday è in caricamento