Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

«Il mio uomo ha bisogno di cure costose»: badante truffa anziana e poi sparisce

La donna è stata denunciata. A più riprese l'anziana che assisteva le ha consegnato somme di denaro per un totale di 10 mila euro

Aveva truffato l'anziana per la quale prestava servizio di assistenza domiciliare (cosiddetta "badante"). Ma è stata incastrata dai carabinieri, attivati su segnalazione dei familiari della pensionata.

La vittima, una 80enne residente a Vigevano sofferente di demenza senile, era assistita da L.G., donna originaria di Novara di 37 anni, pregiudicata. Questa aveva raccontato all'anziana che stava per sposarsi con un uomo in cura per gravi motivi di salute, e per questo aveva bisogno di denaro. Così la pensionata, in più occasioni, le ha consegnato somme di denaro per un totale di 10 mila euro.

Ad un certo punto, però, L.G. è "sparita" dalla circolazione. Inevitabile la denuncia da parte dei parenti dell'80enne. L'assistente familiare si è quindi ritrovata con una denuncia per truffa e circonvenzione di incapace.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Il mio uomo ha bisogno di cure costose»: badante truffa anziana e poi sparisce

MilanoToday è in caricamento