Cronaca

Truffa da oltre 23 milioni di euro: arrestate 5 persone

Riciclavano il denaro sottotratto qualche mese fa da un funzionario della banca Bsi: arrestati dalla Guardia di Finanza cinque uomini e sequestrati 350mila euro. Il giro comprendeva false fatture, compravendite fittizie di immobili e depositi su conti svizzeri di insospettabili

La Guardia di Finanza ha arrestato a Milano 5 persone, fra cui un commercialista, per ricettazione. L’operazione rientra in un’inchiesta partita il marzo scorso e che ha già portato in carcere un giovane funzionario di banca Luca Mario Zanzoretta, reo di aver fatto sparire oltre 23 milioni di euro dalla banca Bsi, per la quale lavorava.

Il giovane 28enne avrebbe sottratto il denaro dai conti dei clienti, ignari della situazione, e dalla gestione dei grandi patrimoni.

I cinque arrestati di questo nuovo filone di inchiesta, 4 tradotti immediatamente in carcere e uno invece ai domiciliari, si sarebbero occupati secondo le indagini di ricettare il denaro fatto sparire da Zanzoretta con false documentazioni.

Secondo gli investigatori, il gruppo di complici avrebbe messo in piedi una serie di false transazioni finanziarie, finte vendite di appartamenti o altri immobili e trasferito poi diverse somme di denaro in vari conti svizzeri. Al momento dell’arresto la Guardia di Finanza ha sequestrato anche 350mila euro, che gli uomini avevano con loro.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa da oltre 23 milioni di euro: arrestate 5 persone

MilanoToday è in caricamento