Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Fa l'esame di guida al posto di un altro: scoperto e arrestato

L'uomo ha cercato di sostituirsi ad uno a cui era stata revocata la patente per guida in stato d'ebbrezza

Ha cercato di sostenere un esame di guida al posto di un altro, ma la polizia era già sulle sue tracce e lui, messo alle strette, non ha potuto far altro che ammettere la sua vera identità. 

E' successo a Busto Arsizio. I due protagonisti sono, da una parte, un nomade a cui era stata revocata la patente, perché aveva provocato un incidente mentre era ubriaco alla guida. E, dall'altra, un 34enne del posto, che si è presentato per sostenere la prova pratica con una carta d'identità che aveva la sua propria foto ma i dati anagrafici del nomade.

Agli agenti, che lo hanno bloccato, ha ammesso l'inganno ed è stato arrestato con accuse pesanti: truffa aggravata, sostituzione di persona e falsificazione di documenti d'identità. Avrebbe precedenti per situazioni simili, tanto che appunto la polizia lo teneva d'occhio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fa l'esame di guida al posto di un altro: scoperto e arrestato

MilanoToday è in caricamento