Un finto incidente per spillare soldi agli automobilisti: presi i giovani truffatori

Sono stati individuati i due giovani autori di una lunga serie di “truffe dello specchietto”

Repertorio

Sono stati individuati, e inevitabilmente denunciati, i due giovani autori di una lunga serie di “truffe dello specchietto”: si tratta di un arcinoto stratagemma truffaldino che però purtroppo continua a mietere vittime. I due malviventi fingevano un sinistro stradale, appunto uno specchietto danneggiato, e poi trattavano con gli automobilisti un risarcimento immediato, in contanti, senza ricorrere alla constatazione amichevole.

Gli ultimi colpi messi a segno risalgono a un paio di settimane fa, a Genivolta in provincia di Cremona: le indagini serrate dei carabinieri hanno così permesso di individuare i protagonisti della truffa, il primo originario di Montichiari ma oggi residente in provincia di Padova, il secondo nato a Reggio Emilia ma attualmente residente a Desenzano del Garda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Truffe tra Cremona e Milano

Sono considerati gli autori di altre tre probabili truffe purtroppo riuscite, tra Cremona e Milano. Dunque sono almeno cinque gli episodi contestati ai malfattori. Agivano a bordo di una Renault Modus, e sempre di giorno. Hanno però peccato di superiorità, colpendo due volte nello stesso paese. E i carabinieri li hanno presi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto a 47 anni Alessandro Catone, il "Porco schifo" di YouTube

  • Torna l'ora solare: come e quando spostare le lancette dell'orologio per cambiare l'ora

  • Covid, Lombardia terzultima in Italia per contagi: "Si è creata una sorta di immunità"

  • 'Milanese' bloccato in Argentina per il coronavirus muore assassinato: addio a Lucas

  • Milano, violenza sessuale al Parco Nord: ragazza 20enne stuprata in una notte d'orrore

  • Mega rissa a colpi di cestelli al supermercato perché non indossano la mascherina: il video

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MilanoToday è in caricamento