Cronaca Fiera / Via Carlo Ravizza

Truffa da un milione di euro a Milano: nota designer di gioielli vittima del raggiro

Sul caso indaga la polizia che ha preso la denuncia della vittima australiana

Raggiro da un milione di euro a Milano. A cadere nella trappola di un truffatore è stata una designer australiana di gioielli preziosi.

La donna, una 68enne, è stata ingannata da un presunto cliente che durante una trattativa di compravendita è riuscito a portare via i gioielli, lasciandole in cambio una valigetta con banconote false.

La signora, stando a quanto lei stessa ha riferito alla polizia, era arrivata dal suo Paese insieme ad una collaboratrice lo scorso 22 gennaio dopo che l'uomo l'aveva contattata perché interessato all'acquisto di otto dei suoi gioielli. Dopo un primo appuntamento, in un bar di via Vigevano, il cliente aveva confermato il desiderio di concludere l'affare. Per questo si sono rivisti - venditori e truffatore - mercoledì 23 in un ristorante di via Ravizza per chiudere la trattativa.

Durante il pranzo d'affari, l'uomo avrebbe manifestato seri dubbi sulla qualità delle pietre preziose. Perciò, senza dare troppe spiegazioni, ha lasciato in cambio la valigetta con i soldi e si è portato via i gioielli sostenendo che voleva farli vedere al suo gemmologo di fiducia, promettendo che sarebbe tornato. Cosa che, ovviamente, non ha più fatto.

L'australiana ha subito chiamato la polizia per denunciare la truffa. La 68enne ha anche riferito di aver chiaramente detto all'uomo, che nel frattempo l'aveva chiamata per dirle che stava per rientrare, che voleva un pagamento tracciabile. I suoi gioielli avevano un marchio particolare. Sul caso indagano gli uomini della Questura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa da un milione di euro a Milano: nota designer di gioielli vittima del raggiro

MilanoToday è in caricamento