Cronaca

"Compra" uno scooter online ma anziché pagare ruba i soldi al venditore

È successo a Sant'Ilario d'Enza (Reggio Emilia), nei guai un 53enne milanese che è stato denunciato per truffa

Si è presentato per comprare uno scooter ma al momento di saldare la compravendita ha rubato i soldi dal conto corrente del venditore per poi scomparire nel nulla. È successo nei giorni scorsi e i carabinieri di Sant'Ilario d'Enza (Reggio Emilia) sono riusciti a risalire al presunto responsabile: un 53enne di Milano già noto alle forze dell'ordine.

Tutto è iniziato quando il venditore è stato contattato da un sedicente acquirente che oltre a mostrarsi molto interessato all'acquisto, tanto da offrire 50 euro ovvero più del prezzo di vendita pur di accaparrarsi lo scooter, si è detto disponibile per effettuare immediatamente il pagamento. L'unica richiesta avanzata è stata relativa al metodo di pagamento concordato con la modalità della ricarica del conto attraverso l'utilizzo di un bancomat.

L'operazione era infatti possibile solo attraverso l'inserimento di un codice fornito dall'acquirente. La vittima, in contatto telefonico col truffatore si è recato a un bancomat dove ha effettuato l'operazione ma anziché ricevere i soldi si è trovato il conto alleggerito di 400 euro. Proprio in quell'istante il finto acquirente ha messo giù il telefono e si è reso irreperibile.

La vittima ha quindi sporto denuncia ai carabinieri di Sant'Ilario d'Enza che, dopo una serie di riscontri tra l'utenza telefonica dove veniva intavolata la trattativa e dove venivano date le indicazioni per il prelievo del contante, sono risaliti al 53enne milanese. Per lui è scattata una denuncia per truffa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Compra" uno scooter online ma anziché pagare ruba i soldi al venditore

MilanoToday è in caricamento