rotate-mobile
Cronaca

Truffa "del nano" nascosto sotto un tavolo, scoperta banda di rom

Scoperta banda che truffava col trucco del nano nascosto sotto ad un mobiletto che poi scambia il denaro vero di alcune ignare vittime con denaro falso

Il trucco del nano nascosto sotto ad un mobiletto che scambia il denaro vero di alcune ignare vittime con denaro falso - in pochissimi secondi, da prestigiatore -, non è nuovo. Per questo non erano sorpresi i carabinieri che hanno arrestato una banda di truffatori pronti a fare il giochetto ai danni di alcuni venditori stranieri.

Tutto si svolge nel Comasco, dove alcuni romeni residenti in un campo rom di Milano, in pochi giorni, con lo stesso trucco, avevano raggirato prima un cittadino austriaco vendendogli orologi per 160mila euro al quale hanno dato in cambio soldi falsi; e poi stavano provando a truffare cittadino tedesco che, fortunatamente per lui, è stato salvato dai militari dell'arma.

I carabinieri, infatti, hanno fatto il loro intervento prima che l'uomo consegnasse 200mila euro ai truffatori. Il denaro doveva servire quale garanzia di un grosso prestito.

Gli investigatori stanno indagando per scoprire se nella rete della banda siano finite altre vittime che non hanno ancora denunciato la truffa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa "del nano" nascosto sotto un tavolo, scoperta banda di rom

MilanoToday è in caricamento