Cronaca

Truffa allo Stato e riciclaggio sulla pelle dei migranti: nei guai 4 onlus, 11 arresti

L'operazione è coordinata dai pm di Milano Ilda Boccassini e Gianluca Prisco. Tutti i dettagli

Repertorio (Di S.M.P.)

Associazione a delinquere, truffa allo Stato e autoriciclaggio sulla pelle dei migranti. I finanzieri del Comando provinciale di Lodi, su disposizione della Procura di Milano, stanno eseguendo numerose perquisizioni e un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 11 persone.

Le onlus della 'ndrangheta e i 7 milioni di euro

L'inchiesta denominata Fake Onlus

L'inchiesta 'Fake Onlus' vede al centro una presunta gestione economica illecita da parte di alcune onlus che si occupano di accoglienza dei migranti, per presunti profitti illeciti per milioni di euro.

Quattro onlus coinvolte e 7 milioni di euro di profitto

Precisamente sarebbero quattro le onlus coinvolte: avrebbero utilizzato falsi documenti per partecipare ai bandi pubblici per gestire l'accoglienza di centinaia di migranti. E ammonterebbe a circa 7 milioni di euro il presunto profitto illecito incassato dalle onlus.

L'operazione è coordinata dai pm di Milano Ilda Boccassini e Gianluca Prisco e sono impegnati oltre cento militari della guardia di finanza.

Sala: "Sui migranti un po' di cuore non guasterebbe"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa allo Stato e riciclaggio sulla pelle dei migranti: nei guai 4 onlus, 11 arresti

MilanoToday è in caricamento