menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Truffa del "phishing" scoperta da carabinieri del Milanese

La vittima è un uomo di Grezzago (Milano), che ha accreditato circa 2900 euro su un conto online per poi capire di essere stato truffato. Una denuncia

Scoperta una frode informatica dai carabinieri di Vaprio d'Adda: un 41enne pregiudicato residente a Torino, G.F., è stato denunciato a piede libero. Le indagini sono partite dopo una denuncia presentata da un 55enne di Grezzago  caduto nel tranello del cosiddetto "phishing"

Il 55enne aveva ricevuto una email con intestazione "Banca Intesa". L'uomo ha aperto l'email ed eseguito l'indicazione che vi era scritta, di fatto accreditando circa 2.900 euro su un altro conto corrente. Poi, capita la truffa, si è rivolto ai carabinieri che ora indagano su eventuali altre attività illecite del torinese.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona arancione: le faq aggiornate a marzo 2021 per capire cosa si può fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento