Cronaca

Fingono di riparare caldaia, ma in realtà non fanno nulla: denunciati dai carabinieri

Nei guai tre tecnici della provincia di Milano. Si erano fatti pagare 530 euro per un lavoro che non avevano svolto

I tre hanno finto di riparare una caldaia (Repertorio)

Su internet pubblicizzavano il loro servizio di riparazione delle caldaie. Ma, almeno in una occasione, i loro servigi si sono rivelati truffaldini. E i carabinieri li hanno denunciati.

Il fatto. Una trentenne di Motta Visconti (Milano), di nazionalità romena, aveva bisogno proprio della riparazione della sua caldaia. Così, dopo avere trovato la pubblicità online, ha contattato il terzetto per accordarsi. I tecnici, tre italiani di 30, 37 e 40 anni, tutti residenti in provincia di Milano, hanno finto di effettuare il lavoro e si sono fatti pagare 530 euro. 

Ben presto, però, la donna si è resa conto che non era stato fatto alcun lavoro sulla sua caldaia. Una truffa in piena regola. Così si è rivolta ai carabinieri della stazione del suo paese che, dopo una breve indagine, hanno rintracciato i tre e li hanno denunciati a piede libero. Ora continuano gli accertamenti per capire se anche altre persone siano state truffate dal terzetto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fingono di riparare caldaia, ma in realtà non fanno nulla: denunciati dai carabinieri

MilanoToday è in caricamento