menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fratello, sorella (coi soldi nel reggiseno), figlia e mamma: truffatori in azione con famiglia al seguito

In manette fratello e sorella. In auto c'era praticamente tutta la famiglia

Raggiro passione di famiglia, letteralmente. Un uomo di 38 anni e una ragazza di 24, fratello e sorella, sono stati arrestati venerdì sera a Milano con l'accusa di truffa aggravata in concorso dopo aver derubato un anziano di 75 anni con la "truffa dello specchietto". 

A metterli nei guai è stato un ispettore del commissariato Bonola, che - libero dal servizio - era in sosta lungo via Novara quando ha notato una Yaris nera ferma a bordo strada con a bordo due persone sui sedili anteriori e altre tre su quelli posteriori. Insospettito dall'atteggiamento del conducente, l'agente ha continuato a tenere d'occhio la macchina, fino a quando ha visto che il guidatore ha improvvisamente iniziato a camminare suonando il clacson in maniera insistente, per convincere una Renaul Koleos ad accostare. 

In via Chinotto la Renault e la Toyota si sono effettivamente fermate e dopo un rapido colloquio tra i due guidatori le macchine si sono poi spostate in un'area parcheggio di via Primaticcio. Lì, fratello e sorella hanno convinto l'altro automobilista - un 75enne - che aveva urtato il loro specchietto sinistro, convincendolo così a consegnare loro 150 euro in contanti - che la donna ha messo sotto la maglietta - per poi allontanarsi. A quel punto l'ispettore ha continuato a seguire la Yaris e ha dato l'allarme ai colleghi, che sono riusciti a fermare la macchina all'altezza del civico 120 di via Novara. 

Alla guida c'era proprio il 38enne, accanto a lui un ragazzino di 15 anni - chiaramente innocente ed estraneo ai fatti -, mentre dietro c'erano la 24enne, sua figlia di appena 4 anni e l'anziana madre di fratello e sorella. Per i due truffatori sono così scattate la manette e l'uomo, che era senza patente, deve rispondere anche del reato di minaccia a pubblico ufficiale. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento