L'affare con il vino e il cambio di denaro: nel bar in centro a Milano la truffa da 50mila euro

Truffa in centro a Milano durante un appuntamento d'affari. Fornitore di vino raggirato

Il contatto online per mostrare interesse. I vari messaggi per definire i dettagli dell'affare. Poi l'incontro per cambiare il denaro da usare, così sembra, per il versamento della caparra. E alla fine, inevitabilmente, la fuga coi soldi. 

Un uomo di 50 anni, un fornitore di vino austriaco, ha denunciato alla polizia di essere stato raggirato martedì pomeriggio a Milano da un finto cliente che gli ha portato via 50mila euro in contanti lasciandogli una valigetta in realtà piena di carta straccia. A ricostruire l'accaduto agli agenti è stato proprio il 50enne, anche se in alcuni punti il suo racconto sembra confuso. 

Secondo le sue parole, nei giorni scorsi era entrato in contatto con un presunto imprenditore dell'Est Europa interessato ad acquistare vini per 130mila euro. Dopo aver concordato tutti i particolari, i due si sarebbero dati appuntamento in un bar di via Buonarroti per concludere l'affare. Il finto cliente, però - e qui la vicenda si fa meno chiara - avrebbe chiesto al 50enne di portare 50mila euro in banconote di vario taglio per cambiargli la stessa somma in banconote da 500. 

Dopo il caffè nel locale, i due si sarebbero quindi diretti nell'auto dell'imprenditore - presunto -, dove sarebbe avvenuto lo scambio delle valigette. Dopo i saluti e l'appuntamento per versare la caparra, il fornitore di vini si è accorto che in realtà i soldi altro non erano se non soldi falsi. I poliziotti stanno ora cercando di ricostruire con esattezza l'accaduto e individuare il finto cliente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

  • Milano diventa città "smoke free": sigarette all'aperto vietate, si fuma solo in 'luoghi isolati'

Torna su
MilanoToday è in caricamento