menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto repertorio

Foto repertorio

Milano, l'appuntamento coi "broker" finisce male: uomo si ritrova con 320mila dollari falsi

Il truffato è un 63enne argentino che cercava di vendere dei terreni in Ecuador. L'accaduto

Sembra che i soldi li avesse anche controllati. Poi, però, dopo lo stretta di mano, si è accorto che quei due presunti broker erano comunque riusciti a fregarlo. Truffa martedì sera a Milano, dove un uomo di sessantatré anni, un cittadino argentino, è stato raggirato da due intermediari che gli hanno consegnato 320mila dollari falsi al termine di un incontro di affari. 

A ricostruire il tutto è stato lo stesso 63enne, che verso le 19 ha contattato la polizia per denunciare l'accaduto. L'uomo ha spiegato che da un paio di mesi aveva pubblicato un annuncio online per vendere dei terreni in Ecuador e che dopo qualche giorno era stato contattato da un broker russo. 

Dopo un intenso scambio di mail e messaggi, nei giorni scorso il venditore e l'intermediario - accompagnato da un altro "collega", anche lui russo - si sono incontrati all'hotel Gallia per limare gli ultimi dettagli. In effetti, i tre - secondo quanto finora accertato dagli agenti - hanno trovato un accordo: il 63enne avrebbe dovuto versare 100mila dollari ai broker per il loro lavoro di "collegamento", mentre la controparte avrebbe pagato 320mila dollari come acconto per bloccare i terreni. 

Alle 18 di martedì, in un appartamento in via Parini - in pieno centro città - è quindi avvenuto lo scambio. Il venditore, forse dubitando dell'affidabilità dei broker, avrebbe anche verificato che i soldi erano veri, ma in qualche modo i due intermediari sono riusciti comunque a rifilargli una valigetta piena di banconote in realtà false. 

A quel punto, il 63enne non ha potuto far altro che chiamare la polizia e denunciare la truffa. Gli agenti sono ora al lavoro per verificare il racconto della vittima e cercare i due presunti intermediari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    La Lombardia spera di tornare gialla: cosa cambia

  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Porta Nuova

    In piazza Gae Aulenti è comparso un enorme caprone di legno

  • Cologno

    Le sette caprette salvate a Cologno (Milano)

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento