rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Finto avvocato truffava gli anziani con la scusa dell'incidente ai nipoti: colpi per 25mila euro

L'ordine arrivava dai complici telefonisti a Napoli, che agganciavano gli anziani, al telefono

Sarebbe il responsabile di almeno sette truffe contro anziani, per un bottino complessivo di oltre 25mila euro. E' stato arrestato dai carabinieri.

A finire in manette è Ciro Laposta, un 33enne preso nel suo appartamento nel quartiere di San Pietro a Patierno, a Napoli, dove stava scontando gli arresti domiciliari per un'altra vicenda. Avrebbe commesso sei truffe a Milano e una a Cesano Boscone.

Laposta era "l'operativo", colui che andava fisicamente a prendere i soldi o i gioielli dalle vittime raggirate. L'ordine arrivava dai complici telefonisti a Napoli, che agganciavano gli anziani con il trucco del finto avvocato. Il sistema collaudato prevede di contattare la vittima dicendo di essere un avvocato che chiama da parte di un parente che ha commesso un grave reato e che può essere scarcerato solo con il pagamento di una cauzione.

Almeno in un caso, per essere meno sospetto, si è presentato al custode di un palazzo con una confezione d'acqua dicendo di dover effettuare una consegna.
   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finto avvocato truffava gli anziani con la scusa dell'incidente ai nipoti: colpi per 25mila euro

MilanoToday è in caricamento