Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca

La "finta figlia" che ruba 50mila euro ai genitori

Due anziani di 82 e 83 anni sono stati derubati con la truffa del finto incidente. Sul caso sta indagando la polizia

Hanno consegnato una busta con tutti i loro risparmi a una donna credendo che servissero per aiutare loro figlia, quando hanno capito che si trattava di una truffa era ormai troppo tardi. È successo in zona Lambrate a Milano nella tarda mattinata di giovedì 22 luglio, le vittime del raggiro sono due pensionati di 82 e 83 anni.

Tutto è iniziato intorno alle 12:00 quando un anziano di 83 anni ha ricevuto la chiamata di una donna che si è spacciata per sua figlia. Come da copione classico, la truffatrice ha spiegato alla vittima di avere bisogno di soldi perché era rimasta coinvolta in un incidente stradale e così gli ha chiesto di radunare tutti i soldi che aveva in casa e di darli a una donna che si sarebbe presentata a casa loro.

E così l'anziano, dopo essersi consultato con la moglie 82enne, ha recuperato tutti i contanti che aveva in casa (circa 50mila euro), li ha messi in una busta e li ha consegnati a una donna che si è presentata alla loro porta poco dopo. Tutto secondo i piani, ma poco dopo gli anziani hanno realizzato di essere stati truffati. 

I pensionati hanno chiesto aiuto al 112 e sul posto sono intervenuti gli agenti della questura ma la truffatrice aveva già fatto perdere le sue tracce. Sul caso sono in corso accertamenti da parte delle forze degli agenti di via Fatebenefratelli.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La "finta figlia" che ruba 50mila euro ai genitori

MilanoToday è in caricamento