rotate-mobile
Cronaca

Maxi truffa con i bonus: sequestrati 1,7 miliardi di crediti d'imposta

Indagate 21 persone, perquisizioni in tutta Italia e anche a Milano

Ancora una maxi truffa con al centro i bonus edilizi e più precisamente ecobonus e bonus facciate. È quello che hanno scoperto i militari della guardia di finanza di Avellino e Napoli nell'ambito di un'indagine coordinata dalla procura di Avellino e che coinvolge mezza Italia.

Dall'alba di oggi, mercoledì 22 marzo, sono in corso perquisizioni nelle province di Napoli, Avellino Salerno, Milano, Lodi, Torino, Pisa, Modena e Ferrara; nei guai 21 persone indagate per il reato di associazione per delinquere finalizzata alla truffa aggravata ai danni dello Stato.

Le fiamme gialle hanno sequestrato crediti d'imposta fittizi per 1,7 miliardi di euro. Stando a quanto comunicato si tratta del sequestro di crediti d'imposta più alto di sempre. Gli interventi edilizi dai quali sarebbero sorti i crediti (per un importo complessivo di lavori dichiarati di circa 2,8 miliardi di euro) "erano riferibili a immobili inesistenti, con indicazione nelle comunicazioni di cessione, in oltre 2mila casi, di comuni anch’essi inesistenti", si legge in una nota diffusa da investigatori e inquirenti. Non solo, nella maxi-truffa sarebbero state coinvolte persone senza fissa dimora, con precedenti penali o decedute.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maxi truffa con i bonus: sequestrati 1,7 miliardi di crediti d'imposta

MilanoToday è in caricamento