rotate-mobile
Cronaca

La banda del reddito di cittadinanza: maxi truffa da 60 milioni di euro, denunciati in 9mila

Maxi operazione della guardia di finanza di Cremona. Perquisizioni anche a Milano

Milioni e milioni di euro truffati, migliaia e migliaia di indagati. Maxi operazione dei militari della guardia di finanza di Cremona e Novara, che dall'alba di giovedì stanno dando esecuzione a 16 ordinanze di custodia cautelare in carcere. 

Gli arrestati, si legge in una nota delle fiamme gialle, sono accusati di essere parte di un'associazione a delinquere finalizzata alle estorsioni e al conseguimento di erogazioni pubbliche.

Le perquisizioni hanno riguardato le province di Cremona, Lodi, Brescia, Pavia, Milano, Andria, Barletta e Agrigento e le indagini hanno consentito di sventare una truffa di oltre 60 milioni di euro relativi proprio a "indebite percezioni del reddito di cittadinanza". Nell'inchiesta figurano oltre 9mila denunciati. 

A metà ottobre era stata invece la polizia a sventare un'altra maxi truffa sul reddito di cittadinanza. In quell'occasione oltre 50 persone erano state denunciate dopo che gli agenti avevano scoperto che si erano presentate in vari uffici postali con documenti italiani falsi. A tradire molti di loro era stato il fatto che non parlassero italiano. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La banda del reddito di cittadinanza: maxi truffa da 60 milioni di euro, denunciati in 9mila

MilanoToday è in caricamento