menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Turista milanese ricoverato con sospetta febbre Dengue

Il caso è al momento in attesa di conferma diagnostica, spiegano Ausl e Comune

Nel primo pomeriggio di giovedì è stato segnalato al Servizio Igiene Pubblica dell’Ausl Romagna un caso di sospetta Dengue diagnosticato in una persona residente a Milano che, dopo il rientro in Italia da un viaggio all’estero, ha soggiornato per alcuni giorni a Lido Adriano (Ravenna).

A riferirlo in maniera congiunta sono Ausl Romagna e il Comune di Ravenna.

"Il caso è al momento in attesa di conferma diagnostica, spiegano Ausl e Comune -. Tuttavia a scopo precauzionale, come previsto dal Piano regionale di sorveglianza e controllo delle malattie che possono essere trasmesse dalla zanzara tigre, per evitare la diffusione dell’infezione il Comune di Ravenna, in accordo con il Servizio di Igiene pubblica dell’Ausl, ha programmato l’esecuzione da parte di operatori specializzati di un intervento straordinario di disinfestazione nel raggio di 100 metri dall’abitazione in cui ha soggiornato la persona ammalata. La conferma diagnostica è attesa per venerdì e, sulla base di questa, si deciderà se proseguire o meno l’intervento nei giorni successivi".

Sintomi e caratteristiche della Dengue

La febbre dengue, più conosciuta semplicemente come dengue, è una malattia infettiva tropicale causata dal virus Dengue. 

Il periodo di incubazione dura tra i 3 e i 14 giorni, ma è solitamente compreso tra i 4 e i 7 giorni; per questo motivo è possibile escludere la presenza della malattia in pazienti che manifestino sintomi oltre due settimane dopo il ritorno da un soggiorno in un'area endemica.

I bambini presentano sintomi simili a quelli del raffreddore comune e della gastroenterite (vomito e diarrea), generalmente meno importanti rispetto agli adulti, sebbene siano maggiormente suscettibili a complicanze gravi. La presentazione clinica tipica della dengue include febbre a esordio improvviso, cefalea tipicamente retrooculare, mialgia, artralgia e esantema.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Zona gialla: le faq aggiornate e le regole per capire cosa si può fare

Attualità

Un uomo è rimasto incastrato col pene nel peso di un bilanciere

Attualità

È stato creato un giardino zen in pieno centro a Milano

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento