Milano, che falla nella sicurezza del Duomo: un turista passa tutta la notte sul tetto

Lunedì, in orario di chiusura, il ragazzo era in bagno e così - non volendo - è sfuggito ai controlli. A quel punto ha aspettato la mattina sul tetto per - ha detto - "non creare allarmi"

Il giovane ha dormito sul Duomo - Foto repertorio

Per regalarsi quella che forse resterà la notte più “particolare” della sua vita gli è bastato, non volendo, andare in bagno al momento giusto. E per fortuna, la sua unica intenzione era godersi la bellezza del simbolo della città. Nient altro. 

Martedì un turista americano di ventitré anni ha trascorso la notte sul tetto del Duomo dopo essere rimasto chiuso all’interno della Cattedrale dopo l’orario di fine visite. Il giovane, secondo quanto accertato dai poliziotti del commissariato Centro, è sfuggito ai controlli dell’agenzia di vigilanza privata del Duomo semplicemente andando in bagno. Quando si è accorto di essere ormai “in trappola”, ha deciso di aspettare la mattina per - ha detto - “non creare allarme”. 

Così, il ragazzo è salito fino in cima al Duomo e lì ha atteso che facesse giorno. A trovarlo, martedì mattina, sono stati gli operai che erano al lavoro tra le Guglie. A loro il ventitreenne ha subito raccontato cosa era successo, ripetendo poi la sua versione dei fatti agli agenti. 

I poliziotti - controllando il suo cellulare, pieno di foto di quadri e opere d’arte - hanno accertato che il ventitreenne altro non era che un turista distratto in viaggio dall’America per visitare Milano e altre città italiane. Un viaggio che difficilmente scorderà. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, Lombardia verso entrata in 'zona arancione' da venerdì: cosa cambia

  • Incendio a Cologno, fiamme ed esplosioni nel condominio: casa distrutta, palazzo evacuato

  • Bresso (Milano), due agenti della polizia locale accoltellati: uno è grave

  • "Ve matamos a todos", poi calci e pugni: il folle assalto della 'gang', 5 poliziotti feriti in metro

  • Lombardia verso la zona arancione: ma non c'è nulla da esultare. I numeri

  • Violenza sessuale a Milano, ragazza stuprata dal cugino del padre: "Se parli ti taglio la testa"

Torna su
MilanoToday è in caricamento