rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Ubriaca fradicia, prima cerca di picchiare il personale del 118, poi i carabinieri

La donna era riversa a terra e sembrava senza conoscenza. Ma, una volta in piedi, ha dato in escandescenze

La scorsa notte i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cremona sono intervenuti in via San Bernardo dove una giovane donna, completamente fuori di sè per l'alcol, aveva aggredito il personale del 118 a sua volta chiamato per soccorrerla.

Era stato un cittadino ad avvertire i soccorsi dopo averla vista riversa a terra, inizialmente senza conoscenza. Per i carabinieri l'accoglienza è stata la stessa, la donna si è opposta con violenza al personale colpendo al volto un militare procurandogli lievi ferite.

I militari hanno provato a calmarla tra insulti, minacce e ancora violente aggressioni, e dopo non poche difficoltà sono riusciti ad immobilizzarla e condurla negli uffici della Compagnia di Cremona.

Al termine delle operazioni di identificazione la donna, S.I., 25enne cittadina residente a Pioltello (Milano), disoccupata e pregiudicata è stata tratta in arrestato per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e lesioni e trattenuta in caserma.

A seguito alla direttissima, il Giudice del Tribunale di Cremona – Sezione Penale ha convalidato l'arresto rinviando il processo all’udienza del 20 dicembre prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaca fradicia, prima cerca di picchiare il personale del 118, poi i carabinieri

MilanoToday è in caricamento