menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaca, minaccia i famigliari con un coltello: arrestata

Ubriaca, ha minacciato il marito con un coltello nel corso dell'ennesima lite, dopo aver maltrattato anche il figlio

Ubriaca, ha minacciato il marito con un coltello nel corso dell'ennesima lite, dopo aver maltrattato anche il figlio.

Per questo, gli agenti del commissariato Mecenate di Milano hanno arrestato Angela T., 53 anni che era già stata denunciata più volte dal marito, 57 anni per il suo comportamento violento in quanto la donna era solita bere molto.

L'arresto è stato effettuato sulla base della nuova legge sui maltrattamenti in famiglia per prevenire il cosiddetto femminicidio.

Secondo quanto ricostruito dagli agenti, la donna, ieri mattina alle 6,30, ha svegliato il figlio, studente di 21 anni, perché voleva che accendesse il computer per sentire della musica. E' intervenuto il marito per dissuaderla e Angela T. ha avuto una prima reazione violenta. L'uomo ha chiamato gli agenti che hanno riportato la calma.

Solo per dieci minuti, però, perché la pattuglia è stata chiamata nuovamente. La donna aveva spaccato le suppellettili di casa e aveva impugnato un coltello, minacciando il marito: ''Ti ammazzo''.

Da qui l'arresto. Angela T. ha anche avuto un malore ed è stata portata all'ospedale Gaetano Pini e dimessa. Ora si trova nel carcere di San Vittore, in attesa dell'arresto disposto dal pm Lucia Minutella. La tensione tra i coniugi era aumentata negli ultimi tempi, e secondo i vicini le liti erano diventate più violente anche perché l'uomo aveva intenzione di chiedere la separazione per via delle intemperanze della moglie.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    L'imprenditore milanese che inventa il "buco" per bere dalla mascherina

  • Cultura

    I teatri che a Milano lottano e non vogliono morire

  • Coronavirus

    Come si curano oggi i tossicodipendenti a Milano

Torna su

Canali

MilanoToday è in caricamento